top of page
Search

Moda sostenibile - Perché un blog?

Ciao!! È bello averti qui a voler conoscere i motivi di questo blog.


Dietro DryNature sono Carolina Marcolin, italo-brasiliana preoccupata al cambiamento climatico globale, all'inquinamento e all'estrazione di risorse naturali limitate.


La mia storia di preoccupazione inizia nel 2015, quando mi sono dimesso, ancora a Brasile, da una grande azienda di sistemi di scambi organizzati in cui vengono scambiati materie prime, azioni, titoli, derivati ​​e altri strumenti finanziari. Lì, ho lavorato con la sostenibilità, ma non vedevo molto futuro con quelle scommesse. Ho deciso di iniziare a viaggiare in modalità di volontariato e conoscere diverse pratiche individuali che hanno fatto molta più differenza per un mondo ecosostenibile rispetto agli annunci delle aziende per cui ho lavorato. Ed è con una piccola azione che ho deciso di creare DryNature dove sono oggi.


Da metà 2019 vivo a Lipari. Dov'è Lipari? Dico che è una delle meraviglie del mondo in Italia (nella mia modesta ma ben esplorata top list), situata nel nord della Sicilia, in un arcipelago di 7 isole di formazione vulcanica chiamate Isole Eolie. Se sei italiano, potresti aver sentito parlare almeno di Stromboli, un'isola vulcanica attiva. Questo, l'iddu, è vicino a Lipari, a circa un'ora con l'aliscafo. C'è anche Panarea, che è l'isola dei vip (è un'isola carina, non so proprio perché si chiami così), l'amata Filicudi con tanta gente simpatica e artisti stimolanti, Alicudi, anche lei bellissima ma con scale troppo per i miei gusti Salina, la più "sviluppata" perché mentre viviamo in un comune per 6 isole, Salina ha 3 comuni solo per lei; Vulcano, che è minuscola e magica con le sue acque termali e inoltre (importante sapere) è la forma disegnata nel logo DryNature con un fiore di cappero esplosivo in cima (che è stato fatto da me !: D), comunque, sono a Lipari, l'isola più grande di tutte e che mi ispira di più.


Ebbene, ho fatto una piccola introduzione alle isole perché le materie prime che utilizzo nei miei prodotti si trovano lì, e sono sempre state e non scompariranno, per questo ho aperto questo blog; da condividere con clienti, lettori, curiosi della materia prima che utilizzo nelle mie creazioni, che sono:


  • semi e fiori secchi naturali trattati

  • fibra naturale ed ecosostenibili di fico d'india

  • vetrini di mare raccolti a mano

  • conchiglie che non contengono organismo vivo

  • pietra ossidiana nera, pietra ossidiana fioco di neve e pietra ossidiana mista con pommes

  • pietre vulcaniche e pommes


In pratica sono tutte materie prime sostenibili, riciclate che non inquinano e non corrono pericolo di estinzione. Bello, unico, alla moda con consapevolezza.



4 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page