top of page
Search

Pietra ossidiana di Lipari



Nel post precedente, vi ho parlato un po 'della pietra ossidiana, del suo nome e della sua formazione. In questo sarò più specifica per quanto riguarda le variazioni di ossidiana trovate sull'isola del vento, Lipari, in cui ospita le pietre che utilizzo nelle mie creazioni.


Essendo un'isola di formazione vulcanica e che per migliaia di anni ha ospitato alcuni vulcani di lava, le sue attività hanno dato origine a pietre nere di ossidiana, fiocchi di neve, grigie e altre bellissime variazioni colore fumo setoso.


Ossidiana fioco di neve: per quanto affascinanti da guardare, hanno una spiegazione piuttosto semplice: sono chiamate "sferuliti" e sono essenzialmente solo cristobalite a forma di ago, che è un tipo di quarzo. La presenza di tali fiocchi di neve segna il lento processo di trasformazione dell'ossidiana dal vetro vulcanico in una vera roccia.



Ossidiana grigia: modelli di bolle di gas rimanenti dal flusso di lava, allineati lungo gli strati creati mentre la roccia fusa scorreva prima di essere raffreddata. Queste bolle possono produrre effetti interessanti come una lucentezza iridescente.

Ossidiana con sfumatura setosa: nel video sopra, puoi vedere chiaramente l'ossidiana nera e un fumo grigio simile alla pietra dell'occhio di tigre. Questo fenomeno è causato dalle bolle di gas che rimangono dalla colata lavica, allineate lungo gli strati creati quando la roccia fusa scorreva prima di raffreddarsi.


Di seguito, alcuni altre varianti della pietra trovati in Lipari:







Sono colori incredibili, vero? Queste sono le pietre che utilizzo nelle mie creazioni, oltre ad una pulizia manuale che faccio affinché possano apparire ancora più belle.


Spero che il post vi piaccia e la prossima volta parlerò della pietra artificiale di ossidiana e di un aiuto per identificarli. ;)

17 views0 comments

Recent Posts

See All
bottom of page